4 peggiori errori che ho fatto nel trading

Ciao a tutti! Oggi sono qui per parlarvi di alcune delle mie esperienze nel trading di cui non desidero esattamente vantarmi, ma che potrebbero esservi d’aiuto per non commettere i miei stessi errori. Ho aspettato molto prima di scrivere questo articolo, indeciso se svelare i miei punti deboli o meno, ma ecco qui che vi presento i 4 peggiori errori della mia vita da trader fino ad ora (e spero anche gli ultimi!)

1. Sottovalutare il mestiere

Il mercato Forex ha delle barriere molto sottili, che garantiscono un’accessibilità che si posizione come una delle prime nel mondo del trading online. Se hai un computer, una connessione internet e un po’ di denaro da investire teoricamente sei già a cavallo, e hai tutte le carte in regola per iniziare il tuo business. Per questo ogni giorni milioni di nuovi trader si avventurano nel mercato Forex, inseguendo guadagni facili. Devo ammetterlo, all’inizio sono stato così anche io, ignaro che il fatto che sia facile iniziare un’attività da trader non significa automaticamente dei profitti facili. Volevo rischiare, volevo una pura esperienza di trading estremo, quindi ho abbassato il più possibile la mia trading ratio, uscendone con pochi guadagni e davvero molte perdite. Assolutamente, un errore da principiante!

2. Uso irresponsabile delle “stop loss”

Un altro dei miei errori peggiori è stato il sottovalutare l’utilità e l’importanza delle cosiddette “stop loss”, che dovrebbero essere poste prima o dopo ogni attività di trading, specialmente quelle terminate in perdita, per arginare i danni. Io invece, francamente, all’inizio ne ignoravo la funzione e, reputandolo uno strumento aggiuntivo che mi avrebbe aiutato poco nei miei guadagni, l’ho utilizzata poco. Grande, enorme errore. Me ne sono pentito amaramente.

3. pensare che “questa volta è quella buona”

Avete presente quel senso di frustrazione dopo una, due, anche tre operazioni di trading andate male? Sopraggiunge un senso di ingiustizia, che ci fa pensare che, riprovando anche solo un’altra volta con quelle stesse statistiche, vinceremmo di sicuro. Ecco, quella piccola vocina che comincia a sussurrarvi queste frottole andrebbe rinchiusa nell’angoletto più buio e profondo del vostro cervello, ora e per sempre. Mai ascoltare un semplice “presentimento”, soprattutto quando avete già fallito più volte prima. Ci vuole metodo, non solo fortuna, per fare del trading di successo, e spero che lo capiate prima di fare questo genere di errori.

4. scegliere un broker senza fare le dovute ricerche

Questo è un altro errore che ho personalmente commesso, e che vi consiglio di evitare come la peste. Il broker che sceglierete per la vostra attività online è la porta di accesso ai vostri futuri guadagni, e ciò che vi fornisce gli strumenti necessari a mantenervi e a portare avanti il vostro business. Dunque, se non scegliete il broker adatto alle vostre esigenze e a quelle di nessun altro, rischiate di dimezzare i vostri profitti.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *