Il mio nome è Marco Lombardi e sono padrone del mio destino…

Ciao, mi chiamo Marco Lombardi, ho 44 anni e sono un trader professionista. Qualche anno fa, quando mi sono licenziato in banca e gli altri mi chiedevano che lavoro facessi adesso, rispondevo semplicemente il “consulente finanziario”.

Ovviamente non era vero, già allora operavo nel Forex Trading e da qualche anno mi diletto anche con le opzioni binarie, ma per spiegarlo alle persone che ti chiedevano:

adesso che lavoro fai, ci sarebbe voluto troppo tempo e non sono nemmeno certo che tutti avrebbero capito.

Sono laureto in Economica, e per fortuna oggi il lavoro che faccio è un po’ più conosciuto di quanto avessi mai sperato che fosse. Immagino che film come The wolf of Wall Street abbia aiutato non poco. Io faccio il trader privato ormai, che è una figura professionale a cui tutti possono ambire, differente invece, sarebbe stato se avessi fatto il trader istituzionale. Il lato migliore del mio lavoro, è che posso fare tutto ciò che voglio, come e quando lo desidero. Mi basta avere a portata di mano un PC ed una connessione ad internet e il gioco è fatto.

No, non parlo di fare il trading sulle spiagge Hawaiane con un cocktail in una mano e il mouse nell’altra, ma “teoricamente” sarebbe possibile. Io sono sempre nel mio studio di Milano.

Chi mi conosce non penderebbe mai ai guadagni che faccio, perché sono rimasto comunque una persona semplice, che non si da arie. Certo, vesto sempre giacca e cravatta, ma si tratta di un “vizio” che non ho perso da quando ho lasciato il lavoro in banca. Come ho imparato a fare trading? Dare una spiegazione non è semplice. Chi vive di pane e finanza conosce questo mondo, tuttavia, entrarci a fare parte non è così semplice quanto si possa pensare, ed è per questo che ho creato questa guida blog.